La festa delle possibilità

[psicologico, ITA]


 

Mesi e mesi dopo, improvvisa una chiamata presto,

e un liberava una corsa di treni e metrò,

fino in quel preciso punto di ventidue anni prima,

stessi giorni.

Il tempo aveva reso più giovani i volti,

il futuro disponibile acquisiva una maggiore profondità,

i cinquanta occhi di una classe facevano, al solito, il loro mestiere,

preservavano ancora un intero universo di possibilità.

Sarebbe stato in grado lui

di sollecitarne ancora utilmente le più fertili?

Iniziava di nuovo così,

con un lampo di anarchia tredicenne,

col sorgere di una voce da una timidezza profondissima,

con la incredibile semplicità dei trasporti su ferro

a trentacinque euro al mese di ogni stamane,

esattamente.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s